Rallentare e lavorare !

RALLENTARE E LAVORARE!!

Giovanni Battista grida nel deserto: “Preparate la via del Signore”.

È davvero un lavoro molto importante la preparazione.

Se ci pensi bene, anche qui in Chiesa, prima dell’esposizione del SS. c’è stato un lavoro di preparazione: le candele, le luci, la tovaglia, l’incenso, questo foglio, … tutto questo per accogliere meglio il Signore, per aiutare anche il tipo più distratto a capire che in questo luogo c’è Qualcuno che è importante per noi, per invitarlo al silenzio e alla riflessione.

Il Signore però non è presente solo nel tabernacolo, ma con la sua incarnazione, con la sua venuta vuole entrare nella tua vita, nel Tabernacolo del tuo cuore.

Chiediamoci allora come ci stiamo preparando a riceverlo:

  • Hai acceso la luce nel tuo cuore? O è un cuore chiuso, egoista, piccolo? C’è almeno un lumino fumigante? Non sarebbe meglio attizzare il fuoco con un po’ più di carità, di amore, di misericordia e di perdono verso i fratelli?
  • Hai steso una bella tovaglia? Hai messo la tua vita ai piedi di Gesù? Sei disponibile alla sua volontà con il dono della tua vita? Ti abbandoni fiducioso alla sua volontà sapendo che solo Lui è il Signore della tua vita?
  • Hai fatto pulizia? Da quanto tempo non ti accosti al sacramento del Perdono? In che misura sei disposto a perdonare agli altri?
  • Hai qualche “foglietto” di riferimento? Che posto occupa la preghiera nella tua vita di ogni giorno? Ti lasci guidare dalla sua Parola ascoltata e meditata?
  • E a incenso, come stiamo? La tua vita con le tue opere di ogni giorno, si può paragonare al profumo dell’incenso che sale a Dio? È bella, buona e profumata la tua giornata? Oppure è noiosa, stanca, musona, volontaristica, …..

E allora, qui davanti al Signore, ascolta la voce di Giovanni Battista che ci invita a preparare la via del Signore, a convertirci.

Verificati, continua, comincia o ricomincia a lavorare anche tu per preparare la venuta di Gesù.

Don Mario