È accesa la lampada? Festa della Famiglia

Ieri abbiamo celebrato la Festa della Famiglia e oggi, davanti al ss. Sacramento dell’Eucaristia, vogliamo continuare la nostra riflessione su questa realtà meravigliosa che è la famiglia.

Se siamo qui è proprio perché abbiamo avuto una famiglia che ci ha dato la vita e il Battesimo e di questo dobbiamo prima di tutto dire Grazie al Signore.

Ma di quante cose che abbiamo ricevuto dai nostri genitori dobbiamo ringraziare il Signore?

Forse non per tutti la famiglia è sempre fonte di gioia, alcuni magari hanno sofferto o stanno soffrendo proprio per problemi di famiglia perché purtroppo il peccato si fa sempre presente nella nostra vita.

È questo allora un motivo in più per fermarsi a pregare, pesando a tanti ragazzi che soffrono, a tante famiglie distrutte dall’egoismo, provate dalla difficile situazione economica, dal dolore e dalla malattia, per tutte le famiglie che fuggono da una guerra o dal pericolo di morte… chiediamo al Signore che aiuti le nostre famiglie a diventare luoghi di amore vero, di rispetto reciproco, di attenzione ai più piccoli e a quelli che hanno bisogno senza innalzare muri o porte blindate nei cuori.

Il Vangelo di ieri ci ha ricordato anche alcuni punti fondamentali perché una famiglia possa vivere bene nella gioia, nell’amore e nella serenità e cioè:

  • La ricerca della volontà di Dio e cioè ricordarsi che al centro della nostra famiglia deve esserci sempre il Signore e quindi la preghiera, la Messa della domenica, la carità verso chi ha bisogno e magari qualche bel momento di silenzio e di adorazione….
  • Saper riconoscere che i figli non sono un diritto o una proprietà dei genitori ma sono un dono di Dio, sua proprietà, e che quindi noi li abbiamo in “affido” e perciò dobbiamo rendere conto al Padre.
  • Il rispetto (e la sottomissione, come Gesù) verso i genitori che ci hanno trasmesso la vita e sono immagine di Dio creatore e padre …

Se poi la famiglia come dice il Concilio è una “piccola Chiesa domestica” allora vuol dire che nelle nostre case c’è la presenza del Signore!

Me ne accorgo?

In chiesa la presenza di Gesù è segnalata da una lampada accesa, in casa tua?

Quella lampada è l’amore che deve sempre illuminare ogni cosa.

Don Mario