La vita un dono

Ieri abbiamo celebrato con solennità la Festa della Vita e abbiamo ricordato insieme ai bambini battezzati lo scorso anno e alle loro famiglie che la vita è dono di Dio e noi siamo solo amministratori di questo prezioso dono.

Ieri era anche la festa della Presentazione di Gesù al Tempio e quindi anche della vita consacrata che ci ha ricordato che ciascuno di noi deve fare della sua vita un dono a Dio e ai fratelli: siamo chiamati anche noi a consacrare la nostra vita, renderla sacra!

Oggi qui davanti al Signore Gesù che si dona a noi con il suo Corpo, siamo chiamati a rinnovare la nostra consacrazione iniziata con il Battesimo e confermata con la Cresima e siamo invitati a mettere davanti a Lui la vita che ci ha donato.

È molto più facile invece, che la nostra vita ce la teniamo da conto, solo per noi: molte volte ci chiudiamo agli altri e a Dio e pensiamo che sia nostra esclusiva proprietà, quante volte ci “consacriamo” a tutt’altro, gli affari, i soldi, la salute, i propri interessi, la TV, i videogiochi (quanta “vita” perdiamo a seguire certe cose!)…

Oggi, prendiamoci in mano, offriamo a Lui i nostri pensieri, il nostro cuore, i nostri affetti, le nostre capacità, il nostro tempo, mettiamoli davanti a Lui.

Come la luce di quel lumino, molte volte anche la nostra vita traballa, tentenna, sembra una cosa da nulla ma se la offriamo a Lui, se ci lasciamo consumare dal suo amore e dal suo calore allora saremo luce per tutti i nostri fratelli e ricordiamoci bene che basta una piccola luce per distruggere il buio.

Accendi allora la tua vita e uscendo di Chiesa porta la luce di Cristo nel mondo, il Signore sarà con te in questo cammino, ricordati che solo “chi perde la sua vita la ritroverà” dice Gesù e Papa Francesco gli fa eco ricordandoci che “a cosa serve la vita se non si serve?”.

 

Don Mario

 

Se vuoi confessarti o fare quattro chiacchere sulla tua Mission mi trovi in fondo alla chiesa, basta chiedere, non disturbi….