NON È’ UNA FAKE

 

Ieri abbiamo ascoltato le prime parole che san Marco scrive per raccontarci la straordinaria esperienza vissuta da Lui e da san Pietro e per la prima volta nella storia dell’umanità viene usata la parola, “Vangelo”, che voleva dire: “Bella Notizia”, per annunciare non la vittoria di un Imperatore, l’abolizione delle tasse o un black-Friday ma la venuta di Gesù! Da quel giorno con la parola Vangelo indichiamo l’annuncio della Salvezza, una notizia sconvolgente che dà gioia, fiducia e speranza a tutta l’umanità.

Questa notizia è Gesù!
Cioè il fatto che Dio in Gesù di Nazareth viene
per condividere la nostra vita, per morire per
noi, per vincere la morte e donarci la vita
eterna, è la notizia più bella del mondo ed è
ancor più bello il modo con cui Dio ci salva,
cioè diventando, Gesù, uno di noi!
Visto lo stile di Dio, puoi comprendere come oggi sia possibile anche per te, incontrare Gesù qui nell’Eucaristia.
Soprattutto in questi tempi di brutte notizie o di false notizie, abbiamo bisogno di ripetere e riascoltare questa bella notizia. In un mondo diviso da muri, lacerato da odio e divisioni, abbiamo bisogno di ricordarci che l’amore di Dio supera tutte le barriere, non ha confini!
Fermati allora un po’ con Lui, raccontagli di te, della tua vita, delle tue preoccupazioni, Lui ti ascolterà, è venuto qui proprio per te, apri il tuo cuore….
Chiedi a Lui la forza di essere sempre suo fedele discepolo anche nei momenti difficili della vita, e come Marco, senti il dovere e l’urgenza di scrivere tu con la tua vita il “quinto” vangelo “annunciare alle genti le impenetrabili ricchezze di Cristo” (seconda lettura).
Se anche tu come Marco saprai portare a tutti la bella notizia, il Vangelo che è Gesù, allora sarà possibile cambiare questo mondo.
Prova allora a iniziare a scrivere il tuo Vangelo, il racconto della tua esperienza con Gesù…..

Don Mario