III di Quaresima sabato domenica lunedì

 

Oggi siamo invitati a riscoprire l’importanza di questo momento del Lunedì che prolunga un po’ con una dimensione contemplativa la celebrazione dell’Eucaristia della Domenica e ci fa vivere con uno spirito veramente “sabbatico” la nostra vita.

Soprattutto in questa settimana dedicata agli Esercizi Spirituali, l’adorazione di oggi diventa un momento importante perché si colloca all’inizio di questo cammino e quindi ci dà la possibilità di preparaci bene a vivere questo ennesimo dono del Signore che sono gli esercizi.

Di fronte al mistero dell’amore di Dio che “ha tanto amato il mondo da dare il Suo Figlio” che oggi adoriamo nell’eucaristia, mettiamo questa settimana che abbiamo davanti a noi, lasciamoci illuminare da Lui, facciamo ordine nella nostra vita, chiediamogli, come Nicodemo, di rispondere a tutte le nostre domande, le nostre ansie, i nostri dubbi.

Ringraziamo il Signore per tutti i doni che ci ha fatto, primo fra tutti quello di essere qui, davanti a Lui, ora.

Chiediamogli di essere umili, di aver voglia di crescere, di scegliere ogni giorno di essere suoi discepoli e di aver voglia di camminare dietro a Lui.

Di fronte al suo amore infinito mettiamo anche i nostri peccati, che seppur numerosi saranno sempre meno grandi del suo perdono.

Ed ora usiamo questa seconda parte del foglio per la nostra riflessione, per una preghiera, per una domanda. Poi, volendo, potremo imbucare il foglio, anche anonimo, nella cassetta della “comunicazione nella fede” che trovate in fondo alla chiesa, così che, don Mario, leggendolo, attraverso la predicazione serale, possa, grazie a te, condividere il tuo contributo per la riflessione e il cammino dei fratelli,